Fondotinta Finis Terre Mineral Makeup_scelta colore

Come sapete, da diverso tempo a questa parte, uso praticamente esclusivamente fondotinta minerale.
Ci sono diverse ragioni per cui lo faccio e presto ne scriverò un post. Volendo quindi sperimentare fondotinta minerali di altre aziende, ho scoperto quelli di Finis Terre Mineral Makeup, un'azienda italiana di trucchi interamente minerali in polvere libera.
La scelta del colore è molto ampia, per questo non è facile, io per prima ho avuto difficoltà ad orientarmi, anche perché, a differenza di altre aziende più grandi come Lily Lolo, non vendono minitaglie.
Al di là del fatto potete tranquillamente chiedere informazioni al servizio clienti per farvi aiutare nella scelta della tonalità adatta al vostro incarnato  (sono gentilissimi e molto disponibili), ho pensato di farvi degli swatches di alcuni campioni colore.
I "campioni colore" non sono campioni omaggio né tantomento minitaglie, cioè la quantità di prodotto è  irrisoria e serve solamente a vedere il colore.
Questo post quindi non è una  recensione prodotti, ma solamente  un modo, spero, per aiutarvi nella scelta colore.



Per prima cosa esistono due tipi di fondotinta: Phibest e Runa.

Phibest è il classico fondotinta 100% minerale in polvere libera.
Vi prendo, ad esempio, l'inci di un colore:
INGREDIENTS: Mica, CI 77891(Titanium Dioxide), Zinc Oxide, CI77492, CI 77491, CI77499 (Iron Oxides), CI 77007 (Ultramarines)
Ovviamente per ogni tonalità ci sono diversi pigmenti, ma la composizione è identica con Mica e Titanium Dioxite al primo posto dell'inci ed è formulato secondo alcune caratteristiche:
  • Lunga durata
  • Formulato con i minerali più puri e più sicuri, composizione 100% minerale
  • Senza: petrolati, parabeni, conservanti, siliconi, ossicloruro di bismuto, nitruro di boro, carmine, alcol, oli, talco, profumi
  • Formulato per ridurre i rischi di allergie
  • Progettato fabbricato e confezionato in Italia - Made in Italy
E' un prodotto molto particolare, perché presenta una specie di brillantini che però, a contatto con la pelle, poi si dissolvono dopo poco, lasciando un effetto luminoso.

Runa, invece, è un fondotinta minerale arricchito da estratti vegetali dalle proprietà addolcenti, lenitive e riparatrici della pelle. Una fusione fra Regno Minerale e Regno Vegetale, come dice l'azienda.

INGREDIENTS: Mica, CI 77891(Titanium Dioxide), Zinc Oxide, Magnesium Stearate, Oryza Sativa Starch, Avena Sativa Kernel Flour, Maranta Arundinacea Root Extract, Mimosa Tenuiflora Bark Extract, Lauroyl Lysine, CI 77492, CI 77491, CI77499 (Iron Oxides), CI77007 (Ultamarines)

Per quanto riguarda i colori e i codici.

PHIBEST

Ha 3 tonalità colore,
in base al sottotono della pelle:

N neutral, cioè sottotono neutro
C cold, cioè sottotono rosato, rose
W warm, cioè sottotono caldo, golden
P peach, cioè sottotono pescato

Esistono poi 5 livelli di tonalità colore, che corrispondono a dei numeri.

1 Fair - chiarissimo
C'è in due  colori: (1N) e golden (1W)
2 Light - chiaro
C'è in quattro  colori: neutral (2N), rose (2C), golden (2W), peach (2P)
2,5 Over Light che è un pochino più scuso del light, giustappunto di uno 0,5
C'è in quattro  colori: neutral (2,5N), rose (2,5C), golden (2,5W), peach (2,5P)
3 Medium- medio
C'è in quattro colori: neutral (2,5N), rose (2,5C), golden (2,5W), peach (2,5P)
4 Tan
C'è solamente un colore colore: neutral (4N)

E poi, a parte, in elenco, c'è la novità colore Peach, sottotono pescato, anch' esso  in versione light (2P), over light (2,5 P) e medium (3P)

Quindi, una volta individuato il vostro colore, in base al sottotono (neutro, rosato, caldo o pescato), a meno che abbiate la pelle chiarissima (fair) per cui potete scegliere solamente fra neutro (1N) e caldo (1W), oppure se siete scurissime (tan) per cui c'è solamente il 4N, in tutti gli altri casi avete almeno tre tonalità per ciascun colore. Questo vuol dire, ad esempio, che se siete un 2W e vi abbronzate, potete progressivamente passare al 2,5W e poi al 3W. Mi sembra una cosa interessante.

Io ho pelle chiara con sottotono caldo.
Per capirsi, visto che non sono brava a fare le foto e non mi piace mettere mie foto personali su internet, vi metto alcuni colori di altri fondotinta che ho usato:

- Lily Lolo minerale: warm peach
- Purobio sublime: 03
- Neve cosmetics High Coverage: medium warm
- Liquidflora: 02
- Boho: beige 02

Ora andiamo nel dettaglio dei vari swatches

OVER LIGHT PEACH- 2,5 P






OVER LIGHT ROSE - 2,5 C






OVER LIGHT NEUTRAL- 2,5N







Per quanto riguarda il sottotono caldo, quindi golden (W) vi farò anche un confronto con altri fondotinta a sottotono caldo che utilizzo.


LIGHT GOLDEN- 2W




OVER LIGHT GOLDEN- 2,5W


Ne ho fatto anche un swatch sfumandolo con il pennello:

E qui sotto ho scattato una foto con il dettaglio del
Phibest  W- Golden in due tonalità diverse:
Over light Golden (2,5W) VS Light Golden (2W)
 Ecco un ulteriore confronto: messi molto vicine le polveri:






























Come vedete fra il 2 e il 2,5 la differenza è davvero minima.

Qui vi metto anche il confronto fra 
A sinistra, Neve cosmetics medium warm VS a destra,  Lily Lolo warm peach



Il sottotono è per tutti e quattro molto simile. Attualmente sto usando il Medium Warm di Neve Cosmetics, sembra molto più scuro degli altri, ma in realtà si sposa piuttosto bene con il mio incarnato. Il warm peach di Lily Lolo è molto simile al mio incarnato ma tende leggermente al giallino. Il Golden di Finis Terre mi sembra, almeno dallo swatch. abbastanza ben bilanciato, sia il 2 che il 2,5.


Per quanto riguarda, invece RUNA, esistono solamente due tonalità:
2 Light
3 Medium
E per ciascuna tre colori: neutral (N), cold (C) rosato, golden (W) caldo

Ecco lo swatch del
RUNA MEDIUM GOLDEN- 3W 


























Prime impressioni:
Entrambi questi due fondotinta mi sembrano unici nel loro genere, perché cercano di compensare, in modalità diverse, quelli che sono i principali "difetti" del fondotinta minerale e cioè, per alcune, è un prodotto che ha un finish troppo opaco, per altre è un prodotto troppo distante come resa al fondotinta liquido.
Phibest, avendo quella specie di "brillantini" resta molto luminoso. Può quindi andare bene per chi generalmente non ama l'effetto del fondotinta minerale.
Runa ha quasi la consistenza e la resa di un fondo liquido (appena swatchato ho avuto proprio quella sensazione), eppure ha un inci minerale con aggiunta di pochi estratti vegetali. Può quindi andare bene per chi generalmente non riesce ad abbandonare il fondotinta liquido in favore del minerale puro, ma vorrebbe comunque un prodotto make up con un inci più semplice. Non è indicato, invece, a chi ha la pelle tendente ad essere grassa con lucidità.

Volete sapere quale ho scelto e quale colore?
Vi lascio un po' di suspense alla prossima recensione, voglio prima testare per bene questo prodotto e poi ovviamente vi farò sapere le mie impressioni :-)

4 commenti

  1. io avrei voluto provare i loro fondotinta già anni fa, ma l'idea di dover comprare delle full size proprio non mi aggradava e non mi aggrada tutt'ora... tra l'altro gli scrissi e ci misero un mese calendario alla mano per rispondermi, praticamente mi hanno fatto passare completamente la voglia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Strano, perché con me sono stati gentilissimi. Prova via facebook magari sono più rapidi nelle risposte

      Elimina
  2. Io ho il 2n Light ed è ottimo, anche se la prossima volta credo che punterò alla colorazione più fredda. La sensazione sulla pelle di questo fondo è piacevolissima, anche se non amo l'effetto di eccessiva luminosità su di me, che preferisco invece sulle pelli più secche delle mie. Quelli della linea "Runa" non li ho mai provati anche se mi incuriosiscono tanto, nonostante la mia pelle mista!
    Confermo che su facebook rispondono sempre in tempi brevissimi e con molta gentilezza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il vantaggio del fondo minerale è che puoi curare la skincare senza che l'applicazione del fondotinta aggiunga o tolga molto allo stato della pelle sotto, pertanto se noti troppa lucidità...rivedi in primis la skincare ed evita di usare prodotti di detersione aggressivi: più sgrassi e più rischi l'effetto rebound

      Elimina